Casa H / Bissone / 2005 - 2006

La particella di questa casa monofamiliare si trova all’interno del nucleo di Bissone, arretrata rispetto al fronte lago, con un unico orientamento aperto verso nord. La sua trasformazione da stalla in abitazione rientra nella logica di tutti gli edifici più arretrati del nucleo, originariamente destinati ad edifici di servizio, col tempo trasformati in residenze abitative. La struttura muraria esistente ha suggerito una composizione basata sulla dualità del volume sia in pianta sia in alzato con degli sfalsamenti che si ritrovano ovunque nelle costruzioni tradizionali. Se il linguaggio utilizzato esternamente cerca un dialogo con il costruito esistente, la tipologia adottata internamente si discosta da quella tradizionale: il piano giorno anzichè al primo livello si trova al livello superiore in modo da approfittare della volumetria più generosa del tetto, della vista e della maggior luminosità. La scala è l’elemento fondamentale di passaggio attraverso tutta la casa e da cui si percepisce per intero l’altezza complessiva.