Casa ZN / Melano / 2013 - 2015

La posizione e la forma del volume sono in relazione con la morfologia del terreno e con le case vicine, in particolar modo con la casa confinante a sud, di proprietà della stessa famiglia. Partendo da questa intenzione è stato deciso l’inserimento nella geometria della casa esistente del nuovo edificio in modo da creare un insieme unitario circondato da un unico grande giardino. Un unico piazzale funge da elemento di unione tra i due edifici così come la scelta di impiegare materiali che riprendano quelli della costruzione preesistente. Al piano terreno due grandi vetrate aprono la cucina ed il soggiorno sul paesaggio circostante dei vigneti e su un’ampia terrazza che distanzia la casa dalla strada. Al primo piano, le aperture sono ruotate di 90° per godere della vista sul lago. Un disimpegno mette in comunicazione tra loro i vari ambienti e un lucernario apre la vista sulle montagne.